CRISTIANO BURATO – STEFANO SCARCELLA Pianoforte Corso annuale 2018/2019

CRISTIANO BURATO – STEFANO SCARCELLA   Pianoforte Corso annuale 2018/2019

Il corso tenuto in collaborazione da Cristiano Burato e Stefano Scarcella, è rivolto a pianisti diplomati e diplomandi del vecchio ordinamento e di primo e secondo livello del nuovo ordinamento che intendono approfondire e perfezionare la loro preparazione tecnica e musicale per concorsi,concerti,esami,audizioni ecc..

Nell’ambito del corso ogni allievo potrà definire il proprio percorso di studi, il repertorio, e gli obbiettivi artistici.

Tutti gli allievi parteciperanno ad un concerto/saggio finale e verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

I migliori allievi verranno selezionati per concerti da tenere a Roma per la stagione 2018/19. Per partecipare alla selezione inviare il modulo online sul sito www.clivis.it nella sezione iscriviti.

La quota di iscrizione annuale di 70 Euro dovrà essere versata contestualmente all’invio del modulo d’iscrizione.

La quota di partecipazione mensile è di 230 euro per n. 3 lezioni di cui 2 con il M° Cristiano Burato e 1 con il M° Stefano Scarcella .

Il corso si terrà a Roma presso la sede dell’Accademia Musicale Clivis a partire dal mese di novembre 2018 – gìugno 2019

Scadenza delle iscrizioni 15 ottobre

Calendario

Date delle lezioni:

2-4 Novembre
7-9 Dicembre
17-20  Gennaio
15-17 Febbraio
22-24 Marzo
5-7  Aprile
3-5 Maggio
14-16 Giugno

Il calendario può subire modifiche e variazioni per i quali gli allievi verranno avvisati nel corso dell’anno.

Per info

www.clivis.it – mail info@clivis.it
Tel 06 78348623 cell. 347 3139719

Cristiano Burato

 

cristiano-burato-in-san-marcoCristiano Burato è considerato, a livello internazionale, uno dei maggiori pianisti della sua generazione. Si è diplomato con lode e menzione d’onore al Conservatorio di Mantova con Rinaldo Rossi, con il quale ha proseguito il perfezionamento artistico. Si è diplomato inoltre con lode presso l’Accademia di S. Cecilia in Roma con Sergio Perticaroli.Dopo aver vinto importanti premi in Concorsi Pianistici nazionali ed internazionali, tra cui il “Porrino” di Cagliari, il “Premio Jaen” in Spagna, il “Sydney International Piano Competition of Australia”, il “Tomassoni” di Colonia, il “World Piano Competition” di Londra, il Leeds International Piano Competition, ecc. si è imposto definitivamente sulle scene internazionali con la vincita, nel 1996, del prestigioso Concorso Internazionale “Dino Ciani – Teatro alla Scala” di Milano, con verdetto unanime della Giuria presieduta da Riccardo Muti.

La sua intensa attività concertistica, iniziata all’età di 14 anni, lo ha portato ad esibirsi sia come solista sia con prestigiose orchestre (Philarmonia Orchestra di Londra, Sydney Philarmonic Orchestra, Orchestra Filarmonica della Scala, Orchestra Sinfonica della RAI, Wiener Kammerorchester, ecc.) al “Teatro alla Scala” di Milano, alle “Settimane Musicali” di Stresa, per la “Società del Quartetto” e la “Società dei Concerti” di Milano, per l’Accademia di S. Cecilia e l’Accademia Filarmonica Romana, all’Accademia Chigiana di Siena, all’Accademia Filarmonica di Bologna, per il Festival Internazionale Pianistico di Brescia-Bergamo, per l’Associazione Scarlatti di Napoli, ecc. Ha collaborato con importanti direttori d’orchestra, tra i quali Simon Rattle, Allun Francis, Frank Shipway, Cristian Maendel, Leonard Griffith, Marcello Viotti, Donato Renzetti, Mario Bellugi e Umberto Benedetti Michelangeli. Abitualmente impegnato in numerosi concerti e tournée all’estero (Inghilterra, Germania, Austria, Svizzera, Francia, Spagna, Romania, Grecia, Stati Uniti, Canada e Australia), si è esibito, tra l’altro, alla “Sydney Opera House”, alla “Royal Festival Hall” e alla “Wigmore Hall” di Londra, alla “Konzertsaal” di Vienna, alla Tonhalle di Zurigo, a “Radio France” e all’Auditorium “UNESCO” di Parigi, al “County Museum of Art” di Los Angeles, all'”Ammarskjold Auditorium” delle Nazioni Unite a New York, alla Queen’s Hall di Edinburgo, ecc.
Grandi apprezzamenti hanno sempre suscitato le sue interpretazioni di Chopin che gli hanno valso riconoscimenti da parte di Giurie Internazionali a Sydney, Colonia e Londra e l’invito a tenere numerosi concerti Chopiniani: all’International Chopin Festival di Duszniki (Polonia); al Municipio di Parigi per commemorare il 150° anniversario della sua morte; a Londra per la Chopin Society. Ha tenuto una conferenza sull’interpretazione di Chopin a San Diego per la “California Association of Professional Music Teachers”, oltre a diverse Master Classes in Italia e all’estero. Ha inciso per la Phoenix Classics e per la ZYX Classic.  E’ membro della Direzione Artistica del prestigioso Concorso Pianistico Internazionale “Ferruccio Busoni”di Bolzano ed è docente del biennio superiore di pianoforte presso il Conservatorio di Bolzano. Per meriti artistici è stato premiato con Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana.

Stefano Scarcella